Visitare Rocca di Cambio
Il comune più alto dell’Appennino

29 gen 2020

Rocca di Cambio è un piccolo paese dell’Abruzzo, situato sulle montagne in una posizione arroccata a pochi chilometri da L’Aquila: si trova sull’Altopiano delle Rocche, circondato dal bellissimo parco regionale Sirente-Velino, ad un’altitudine di 1434 metri – è il comune più alto dell’Appennino – proprio a fianco della rinomata stazione sciistica di Campo Felice.

Rocca di Cambio è una località che vale la pena visitare in tutte le stagioni: durante l’inverno, naturalmente, per la stagione sciistica; durante l’estate, che qui è sì calda, ma non afosa e caratterizzata da lunghe giornate baciate da un sole gentile, per godere appieno della bellezza sia naturalistica che artistica dei luoghi.
Non va di certo trascurata la grande tradizione gastronomica locale, che viene celebrata in molte occasioni durante tutto l’anno: vengono infatti organizzate innumerevoli manifestazioni caratteristiche che rendono il soggiorno o una visita a Rocca di Cambio interessanti e vivaci.
Nel paese è possibile visitare la Chiesa di Santa Maria o dell’Annunziata, eretta nel XVI secolo. Tra le opere d’arte conservate al suo interno vanno menzionati la statua di legno policromo di Santa Lucia, attribuita ad uno scultore quattrocentesco abruzzese, una Via Crucis e un crocifisso entrambi in terracotta di Sirio Ferri e l’Annunciazione scolpita da Pietro Romano.
Nel punto più alto del paese si trova la Collegiata di San Pietro, mentre ad un paio di chilometri dal centro troviamo l’Abbazia di Santa Lucia. Quest’ultima è stata edificata nel XII secolo e riconosciuta monumento nazionale; contiene bellissimi affreschi del XII e XIII secolo: i dipinti di scuola giottesca raffigurano scene della vita di Santa Lucia, della Passione di Cristo, della Resurrezione, dell’Assunzione di Maria Vergine e una splendida Ultima Cena.

Hai bisogno di aiuto?
Chiamaci adesso al
+39 0862 19 61736

CLICCA PER CHIAMARE
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@lochaletdellago.it